Alice Livia Franini: io non ho paura!

Alice Franini ha vissuto in prima persona alcuni degli eventi più importanti del nostro territorio. Nata nel 1911 quando l’Italia era impegnata nella guerra Italo-Turca è cresciuta attraversando la prima e la seconda guerra mondiale.

La seconda guerra mondiale

Tra i ricordi della Signora Franini ci sono i viaggi in bicicletta da Costa Volpino a Brescia, che percorreva sfidando il pericolo di bombe e mitragliatrici.

Il lavoro

La Signora Franini iniziò ad undici anni il lavoro presso il cotonificio Olcese di Darfo Boario Terme, percorrendo a piedi la strada che dalla casa di Costa Volpino portava alla fabbrica di Darfo. Da adulta e dopo il matrimonio apre un’osteria che crescerà negli anni grazie ai lavoratori della Dalmine.

Il Disastro del Gleno

Nella versione integrale di questa intervista del 1986, la signora Franini offre ricordi molto chiari e precisi riguardanti il Disastro del Gleno.

Località: Costa Volpino

Cartella tematica

Questa risorsa è archiviata in una cartella tematica, approfodisci il tema:

Questa cartella aggrega una selezione di risorse prodotte negli ultimi decenni. Scorrendo i contenuti lo spettatore […]

Contenuti collegati

Continua la consultazione tematica con le risorse suggerite dalla redazione:

C’era una volta – a cura di Francesco Gheza montaggio Davide Bassanesi / Intervista a Alice […]

CATEGORIE

Questo contenuto è stato indicizzato, qui trovi le categorie associate:

Lascia un commento con Facebook

Scrivi come utente registrato

Lascia un commento

Tutti i diritti riservati a :
Comunità Montana di Valle Camonica – Brescia
Vedi anche: turismovallecamonica.it | vallecamonicacultura.it | segnoartigiano.it | vallecamonicaunesco.it