Il Romanino a S. Maria della Neve di Pisogne

Girolamo Romani, detto il Romanino. Figlio di Luchino, esponente di una famiglia che dall’inizio del XV secolo si insediò a Brescia, ma originaria di Romano di Lombardia. La sua formazione avvenne tra Brescia e Venezia, con influenze di Giorgione e di Dürer, come dimostra la Madonna col Bambino, conservata presso il Museo del Louvre. Nella prima metà del ‘500 lavorò in alcune chiese del Lago d’Iseo e della Val Camonica, tra queste la chiesa di Santa Maria della Neve a Pisogne.

Località: Valle Camonica

Cartella tematica

Questa risorsa è archiviata in una cartella tematica, approfodisci il tema:

La Valle Camonica è un territorio di racconti: per migliaia di anni gli uomini hanno lasciato […]

Contenuti collegati

Continua la consultazione tematica con le risorse suggerite dalla redazione:

Un viaggio alla scoperta delle risorse artistiche della Valle Camonica.

CATEGORIE

Questo contenuto è stato indicizzato, qui trovi le categorie associate:

Lascia un commento con Facebook

Scrivi come utente registrato

Lascia un commento

Tutti i diritti riservati a :
Comunità Montana di Valle Camonica – Brescia
Vedi anche: turismovallecamonica.it | vallecamonicacultura.it | segnoartigiano.it | vallecamonicaunesco.it